Ciclismo, Riccò ammette di aver fatto uso di Epo

mercoledì 30 luglio 2008 15:06
 

ROMA (Reuters) - Il ciclista Riccardo Riccò ha ammesso oggi di aver assunto Epo di ultima generazione prima del Tour de France questo mese, dove è stato trovato positivo a un controllo anti-doping.

Riccò, risultato positivo dopo la quarta tappa del Tour, è stato sentito oggi alla procura antidoping del Coni e rischia una squalifica di due anni.

"Davanti alla procura anti-doping mi sono preso le mie responsabilità", ha detto Riccò ai giornalisti.

"Prima del Tour ho sbagliato, ho assunto la sostanza che tutti sapete. E' stato un errore soltanto mio", ha detto Riccò ai giornalisti.

Riccò e il suo team Saunier-Duval hanno lasciato il Tour dopo i risultati del test.

L'Agenzia anti-doping francese Afld ha poi detto che Riccò aveva cercato di sottrarsi al controllo.

 
<p>Riccardo Ricc&ograve; REUTERS/Bogdan Cristel</p>