Milano, due mesi a maestra che ferì alunno alla lingua

martedì 8 gennaio 2008 14:42
 

MILANO (Reuters) - La seconda sezione penale del tribunale di Milano ha condannato oggi a due mesi, con la sospensione della pena in rito abbreviato, Rosa S., la maestra accusata di aver ferito alla lingua con le forbici un suo alunno di sette anni, lo scorso 20 febbraio, in una scuola elementare di Milano.

Il pm Marco Ghezzi aveva chiesto 4 mesi per lesioni volontarie. Ma il tribunale ha derubricato l'accusa in lesioni colpose, accogliendo in parte le richieste della difesa che, ha sostenuto si sia trattato di un incidente fortuito.

La donna dovrà rifondere i danni alla famiglia del bambino in sede civile.