Pechino 2008, battaglia contro merchandise fasullo online

lunedì 3 dicembre 2007 08:39
 

PECHINO (Reuters) - Pechino sta combattendo una battaglia contro le vendite illegali di merchandise falso per le Olimpiadi 2008 da dozzine di siti online non autorizzati. E' quanto hanno riferito oggi i media locali.

Sono almeno 80 i siti commerciali e personali finiti sotto inchiesta da parte delle autorità per aver proposto materiale contraffatto o per non avere le autorizzazioni per vendere prodotti in regola, ha scritto oggi un quotidiano, citando un funzionario che si occupa del commercio online delle Olimpiadi.

Gli organizzatori delle Olimpiadi di Pechino puntano a guadagnare 70 milioni di dollari dal merchandising per i Giochi 2008, con una gamma di circa 4.000 prodotti.

 
<p>Un operaio scava nel cantiere del treno ad alta velocit&agrave; Pechino-Tianjin, 3 dicembre 2007. REUTERS/Vincent Du</p>