Nuova Zelanda, col telefonino manda uomo nudo in casa sbagliata

mercoledì 12 dicembre 2007 15:56
 

WELLINGTON (Reuters) - In Nuova Zelanda una ragazza che ha mandato un uomo nudo nella casa sbagliata attirandolo con una proposta piccante al telefonino è stata accusata di uso improprio del cellulare.

Lo hanno riferito oggi i media neozelandesi.

La diciassettenne aveva inviato all'uomo un messaggio di testo esplicito offrendogli un regalo di Natale anzitempo con la forma di due donne in atteggiamento amichevole, suggerendogli di spogliarsi per risparmiare tempo, ha scritto il Manawatu Standard.

Cosa che l'uomo di 31 anni ha fatto, gettando i vestiti attraverso una finestra arrivando nella casa. Che però era quella sbagliata.

Ma la padrona di casa non l'ha trovato affatto divertente ed ha chiamato la polizia, che l'ha arrestato per violazione della proprietà privata.

La ragazza che ha inviato il messaggio provocatorio ma volutamente fuorviante, è stata a sua volta chiamata a rispondere di uso improprio del telefonino.

Tutti e due sono stati multati e ammoniti a non rifarlo ma non avranno conseguenze legali.