Opzione cinema per thriller finanziario finito in tribunale

venerdì 11 gennaio 2008 15:26
 

MILANO (Reuters) - Un thriller ambientato nel mondo dei promotori finanziari a Milano, descritto con toni aspri, già al centro di una controversia legale, potrebbe presto finire sul grande schermo.

Mondo Cinema srl, società del gruppo Mondo TV, ha siglato infatti un contratto, visionato da Reuters, per il diritto esclusivo di opzione per l'acquisto in esclusiva dei diritti di sfruttamento di "Jackfly".

Il romanzo, pubblicato da Foschi editore, ha per protagonista un promotore finanziario che dopo un pestaggio subito e la morte di un amico, malgrado il carattere mite si ribella allo strapotere di manager crudeli e spregiudicati, in un ambiente in cui il profitto cancella ogni scrupolo etico.

Autore del romanzo Nicola Scambia, promotore finanziario a sua volta, che al soggetto ha dedicato un vero progetto multimediale (con un sito web articolato in disegni, filmati, videogiochi e spazi interattivi).

La storia che ha per protagonista Giacomo La Mosca, Jack per gli amici, era finita in tribunale per la querela sporta da due dirigenti della banca dove aveva lavorato Scambia, già in causa con l'istituto, che si erano riconosciuti in due personaggi negativi del libro, sentendosi diffamati. Procedimento archiviato dal gip nell'aprile 2006.

In base al contratto, Mondo Cinema potrà esercitare un'opzione sino a fine 2008 per l'eventuale sfruttamento dei diritti per la realizzazione di un film.

Mondo Cinema srl, ricorda una nota, è sorta nel 2006 per creare, gestire e produrre film oltre che per fornire valore aggiunto al gruppo Monto TV potenziandone presenza e profitti nel campo dei mercati internazionali, dei nuovi formati e dei nuovi media.