Zona euro, inflazione preliminare maggio scende a 0,5% tendenziale

martedì 3 giugno 2014 11:15
 

BRUXELLES, 3 giugno (Reuters) - Calo inatteso in maggio dell'inflazione della zona euro, un dato che rinnova la speculazione sui rischi di deflazione e rafforza l'attesa di nuove misure espansive da parte della Bce nel meeting di dopodomani.

Secondo quanto comunicato stamane da Eurostat, l'inflazione preliminare di maggio nei 18 paesi che condividono la moneta unica si è portata ad uno 0,5% tendenziale dallo 0,7% di aprile.

Le attese degli economisti, raccolte in un sondaggio Reuters, erano per una conferma del dato di aprile.

Sul dato ha pesato l'andamento dell'inflazione tedesca, che nello stesso mese è scesa ai minimi da circa quattro anni .

In maggio l'inflazione della zona euro torna dunque sul livello già visto lo scorso marzo, il più basso dal novembre del 2009.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia