Zona euro, indice Pmi manifattura rallenta ad agosto

martedì 1 settembre 2015 10:20
 

LONDRA, 1 settembre (Reuters) - La crescita della manifattura della zona euro ha rallentato ad agosto, con la lettura finale del Pmi di Markit che si attesta a 52,3, sotto la lettura flash che suggeriva una parità col 52,4 di luglio.

Resta comunque da due anni sopra la soglia di 50 che separa la crescita dalla contrazione.

L'indice che misura la produzione e che fa parte del Pmi composito è salito a 53,9 da 53,6, sopra la lettura preliminare di 53,8.

"Olanda, Italia e Irlanda restano i paesi che fanno meglio", spiega Rob Dobson, senior economist di Markit. "Anche se ci sono segnali di un raffreddamento della crescita della manifattura in questi paesi, sono ampiamente compensati da una solida accelerazione in Germania".

Il sottoindice relativo ai prezzi alla produzione è passato a 50,5 da 50,4, sotto la stima flash di 50,7.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia