Zona euro, crescita industria rallenta a settembre su debole domanda Asia - Pmi

mercoledì 23 settembre 2015 10:14
 

BRUXELLES, 23 settembre (Reuters) - La crescita dell'industria manifatturiera della zona euro ha registrato un rallentamento a settembre, penalizzata dalla debole domanda dall'Asia.

La stima "flash" dell'indice Pmi composito elaborato da Markit si è attestata nel mese in corso a 53,9, in calo dal 54,3 del mese precedente. Un sondaggio Reuters aveva previsto un più modesto calo a 54,1.

L'indice principale si mantiene sopra la soglia di 50, che separa crescita da contrazione, dalla metà del 2013.

"Le esportazioni sono sotto pressione per via dell'Asia e in questo contesto è diminuita anche la domanda globale", sintetizza Chris Williamson, capo economista a Markit.

L'indice Pmi manifatturiero è sceso questo mese a 52,0, in linea alle attese ma al di sotto della precedente lettura di 52,3. Il sotto indice che misura la produzione industriale è sceso a un minimo di quattro mesi.

Il Pmi servizi è sceso a 54,0 da 54,4 del mese precedente a fronte di attese per 54,2.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia