Gran Bretagna taglierà 490mila posti lavoro pubblici in 4 anni

mercoledì 20 ottobre 2010 14:15
 

LONDRA, 20 ottobre (Reuters) - La Gran Bretagna taglierà 490mila posti di lavoro nel settore pubblico nel corso di 4 anni: lo ha annunciato oggi il governo, nell'ambito della riduzione da 80 miliardi di sterline (90,7 miliardi di euro) della spesa pubblica.

La sterlina è salita sul dollaro dopo che il ministro conservatore delle Finanze, George Osborne, ha confermato l'ampiamente attesa cifra sulla riduzione dei posti di lavoro e i piani per rispettare i limiti di spesa indicati nel bilancio di giugno.

Gli economisti sono divisi: da una parte quelli che sostengono la necessità di un'azione così drastica, dall'altra chi invece afferma che la misura riporterà il Paese nella recessione. Quasi tutti concordano comunque sul rallentamento della crescita e la Banca d'Inghilterra dovrà adottare una politica monetaria molto flessibile per il prossimo futuro.