Colombia, presidenziali, in testa delfino di ex presidente Uribe

lunedì 31 maggio 2010 09:55
 

BOGOTA, 31 maggio (Reuters) - L'ex ministro della Difesa colombiano Juan Manuel Santos, stretto alleato del popolare presidente in carica Alvaro Uribe, è risultato il candidato favorito per il voto presidenziale di ballottaggio di giugno, dopo la consistente vittoria nel primno voto di ieri

Santos ha beneficiato del crollo delle violenze dei ribelli, dei maggiori investimenti in Colombia e del diffuso supporto delle aree rurali ottenuti dal governo Uribe, che gli hanno permesso di sopravanzare l'ex sindaco di Bogota Antanas Mockus, contrariamente a quanto previsto dai sondaggi, che vedevano i due candidati appaiati.

Anche se per poco non è riuscito ad ottenere la maggioranza assoluta che avrebbe significato l'elezione senza ricorrere al secondo turno del 20 giugno, difficilmente Santos, che ha ottenuto il 47% dei consensi, potrà temere il recupero di Mockus, fermo al 22%.

La sua vittoria è considerata l'eredità della popolarità del presidente uscente Alvaro Uribe, rimasta intatta ad una serie di recenti scandali.

"Presidente, questo è il tuo trionfo e per tutti noi questa (vittoria) è per difendere il tuo immenso testamento", ha detto Santos.

Mockus era riuscito ad insidiare Santos grazie alla sua campagna sul tema economico in grado di esercitare una certa presa sull'elettorato, ma ha raggiunto solo 3,1 milioni di voti, la metà circa di Santos.

I mercati facilmente apprezzeranno l'ampio margine di Santos, un ex ministro delle Finanze di educazione anglo- americana, considerato più vicino alle posizioni di Uribe sulle politiche fiscali rispetto a Mockus.