Traffico aereo, Iata: in atto ripresa, anche se debole

giovedì 27 agosto 2009 12:54
 

GINEVRA, 27 agosto (Reuters) - E' in atto una ripresa del traffico aereo, secondo gli ultimi dati forniti dal principale organismo di settore. Un altro segnale che l'economia mondiale sta progressivamente uscendo dalla recessione.

Ma la ripresa sarà "volatile e debole", ha fatto sapere oggi l'Associazione internazionale del trasporto aereo (Iata), indicando che il ciclo di perdite multimiliardarie non si è ancora concluso.

Le linee aeree hanno trasportato l'11,3% di merci e il 2,9% di passeggeri in meno a luglio rispetto all'anno prima, dice Iata nell'ultimo rapporto mensile sul traffico transfrontaliero, un indicatore chiave per la salute del settore.

Si tratta di cifre che rappresentano un incremento rispetto a giugno, quando i cali anno su anno erano stati del 16,5% per le merci e del 7,2% per i passeggeri.

Il trasporto aereo di merci è tra i principali indicatori per i movimenti del commercio mondiale, perché gli spedizionieri tendono a rivolgersi al trasporto aereo quando la velocità è più importante dei costi - all'inizio di una ripresa - mentre preferiscono il trasporto via mare in recessione, spiega Iata.

Il risultato è che il trasporto aereo di merci è il primo a risentire della recessione, ma di solito è anche il primo a uscirne.

Quest'anno, finora, i volumi del trasporto aereo di merci sono calati del 19,3% e i viaggi aerei sono in calo del 6,8% secondo Iata, dai cui dati sono esclusi i voli interni.

Rispetto a giugno, sia il trasporto aereo di merci che i voli passeggeri sono cresciuti di oltre il 3% a luglio.

"I dati possono essere volatili ma questo conferma i segnali precedenti dell'inizio di una ripresa nella domanda per il trasporto aereo, anche se ci sono buone ragioni per aspettarsi che la strada di un'ulteriore ripresa sia volatile e più debole della ripresa da recessioni precedenti", dice Iata.

Iata dice che ci sono differenze regionali, con il traffico passeggeri in Asia-Pacifico che resta debole ma in miglioramento, con una forte ripresa nel trasporto aereo di merci che riflette la ripresa in atto in diversi Paesi asiatici.

Le linee aeree in Europa e Nord America vedono meno miglioramenti nel traffico merci, ma un miglioramento più marcato nei volumi di passeggeri che potrebbero essere un riflesso dei tagli delle tariffe aeree.

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Traffico aereo, Iata: in atto ripresa, anche se debole | Notizie | Macroeconomia | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,609.16
    +0.06%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,818.40
    +0.10%
  • Euronext 100
    1,010.93
    -0.08%