Banca centrale russa potrebbe lasciar fluttuare rublo prima 2011

sabato 6 giugno 2009 12:15
 

SAN PIETROBURGO, Russia, 6 giugno (Reuters) - La Banca centrale russa potrebbe lasciar fluttuare liberamente il rublo prima del 2011, data che era stata indicata in precedenza, se il Paese avrà una forte bilancia dei pagamenti. Lo ha detto oggi il primo vicepresidente della banca.

"Abbiamo la sensazione che questo (la libera fluttuazione) potrebbe avvenire prima del 2011", ha detto ai giornalisti Alexei Ulyukayev, a margine dell'Economic Forum di San Pietroburgo.

Perché questo accada nel 2010 devono essere raggiunte una serie di condizioni. La cosa riguarda una bilancia dei pagamenti normale e il buon funzionamento dei meccanismi di trasmissione (del denaro)", ha dichiarato, senza approfondire.

La volatilità del rublo è aumentata moltissimo da quando la banca centrale russa ha dovuto svalutare del 25% contro il basket euro-dollaro a novembre-gennaio per adeguare le sue politiche ai prezzi del petrolio in ribasso.

Ma il rublo ha iniziato a rivalutarsi di nuovo con l'aumento dei prezzi del petrolio spingendosi a 30,93 contro il dollaro ieri da quota 36 a febbraio.

La banca centrale ha detto che una maggiore volatilità è il primo passo che le consentirà di passare a una fluttuazione libera. Al rublo al momento è tecnicamente consentito di fluttuare fra 26 e 41 per basket.

Ulyukayev ha anche dichiarato che la banca centrale non ha ancora fatto finora alcuno stress test ufficiale per le banche perchè ritiene "soddisfacente" la situazione nel settore bancario.