PUNTO 1-Obama "cautamente ottimista" su economia dopo dati Pil

venerdì 31 luglio 2009 20:07
 

(Aggiunge dichiarazioni di Obama e contesto)

WASHINGTON, 31 luglio (Reuters) - Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama dice di essere "cautamente ottimista" sulla direzione presa dall'economia Usa, dopo che i dati del secondo trimestre del Pil statunitense hanno mostrato una modesta contrazione.

Il presidente della prima economia mondiale ha detto in una conferenza stampa alla Casa Bianca che "il Pil di oggi è un importante segnale che l'economia sta andando nella direzione giusta e che gli investimenti delle imprese, che sono continuati a crollare negli ultimi mesi, si stanno stabilizzando".

I dati comunque mostrano che la recessione è ancora più profonda di quanto non si fosse inizialmente pensato, ha continuato il presidente degli Stati Uniti, aggiungendo che i dati sull'occupazione che verranno diffusi la prossima settimana mostreranno che il paese continua a perdere ancora troppi posti di lavoro.

Il miglioramento dei dati del Pil è direttamente collegato al pacchetto di stimoli varato dal governo, ha aggiunto.

Obama ha anche commentato la proposta di legge per un piano di rottamazione auto approvata oggi alla Camera dei rappresentanti, che stanzia altri 2 miliardi di euro.

La sua amministrazione, ha detto il presidente, sta facendo tutto il possibile per portare avanti il programma che concede fino a 4.500 dollari di rimborsi federali a chi rottama la propria macchina.

Il prodotto interno lordo degli Stati Uniti nel secondo trimestre ha visto una contrazione dell'1%, inferiore alle attese che prevedevano un -1,5%, ma dopo una consistente revisione al ribasso del dato del primo trimestre a -6,4% dal -5,5% della lettura precedente.