Irlanda, Pil in calo dell'8,5% a/a in trim1, sopra attese -9,1%

martedì 30 giugno 2009 14:45
 

DUBLINO, 30 giugno (Reuters) - L'economia irlandese si è contratta nel primo trimestre dell'8,5% rispetto all'analogo periodo dell'anno scorso, dal rivisto -8% del quarto trimestre.

Le attese puntavano su una flessione più accentuata del 9,1%.

Più resistente tra i singoli comparti il settore delle esportazioni che è in parte riuscito a bilanciare il drammatico calo dei consumi.

La ex 'tigre celtica', come era stato soprannominato il paese ai tempi del boom economico, potrebbe realizzare quest'anno la peggiore performance tra tutte le nazioni industrializzate.

Dopo essere già stato declassato da Standard & Poor's e Fitch, il paese rischia ora di perdere anche il rating 'AAA' di Moody's, come ha rivelato ieri a Reuters un impiegato dell'agenzia di rating.