Crisi, Berlusconi a imprese: recuperare ottimismo, vi ascoltiamo

giovedì 30 ottobre 2008 18:26
 

ROMA, 30 ottobre (Reuters) - Di fronte alla crisi finanziaria, il governo è pronto ad ascoltare le esigenze delle imprese che tuttavia devono recuperare ottimismo.

Lo ha detto il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, durante l'incontro con le associazioni datoriale riunite oggi a Palazzo Chigi. Lo riferisce un partecipante all'incontro aggiungendo che il ministro dell'Economia Giulio Tremonti si è limitato a prendere atto delle richiste delle imprese.

Fra queste, il rifinanziamento del fondo per l'accesso al credito per le Pmi e il potenziamento dei confidi.

Nei giorni scorsi Confindustria aveva chiesto una sorta di Tremonti-ter, cioè sgravi fiscali per la parte di utili delle imprese reinvestiti.

Le assocazioni datoriali sono rappresentate dalla presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, dal presidente dell'Abi Corrado Faissola e dai vertici di Confcommercio, Confesercenti e le altre organizzazioni.

All'incontro partecipano, oltre a Berlusconi e Tremonti, il sottosegretario alla presidenza Gianni Letta, i ministri delle Infrastrutture Altero Matteoli, della Funzione pubblica Renato Brunetta, dello Sviluppo economico Claudio Scajola.