Germania, Cpi laender segnalano calo inflazione a dicembre

martedì 30 dicembre 2008 13:08
 

BERLINO, 30 dicembre (Reuters) - L'inflazione annua in Germania ha probabilmente rallentato per il quinto mese consecutivo a dicembre grazie soprattutto alla discesa dei costi del carburante, suggerendo che le pressioni sui prezzi potrebbero essersi attenuate anche nella zona euro.

E' quanto emerge dalle rilevazioni sull'inflazione di sei laender tedeschi, cinque dei quali evidenziano un rallentamento dei prezzi mentre in Assia restano invariati.

Più tardi verrà reso noto l'indice dei prezzi al consumo della Germania, che si basa sui dati dei sei stati.

Secondo gli uffici di statistica dei singoli stati, l'inflazione annua ha rallentato in Baviera all'1,3% dall'1,5% di novembre, all'1,4% dall'1,6% in Baden-Wuerttemberg, all'1% dall'1,2% in Brandeburgo, all'1% dall'1,1% nel Nord Reno Westphalia. In Assia il tasso è rimasto all'1%. Ieri la Sassonia ha comunicato che l'inflazione annua è scesa all'1,3% rispetto all'1,7% di novembre.

Gli economisti prevedono che il Cpi tedesco cresca dello 0,4% su mese evidenziando una discesa su base annua all'1,2% rispetto all'1,4% di novembre. Anche l'indice armonizzato è atteso in rialzo dello 0,4% su mese e all'1,2% su anno rispetto all'1,4% del mese precedente.