Nuova Zelanda, banca centrale taglia tassi di 150 punti base

giovedì 29 gennaio 2009 08:50
 

WELLINGTON, 29 gennaio (Reuters) - La banca centrale della Nuova Zelanda ha tagliato i tassi di interesse di 150 punti base al 3,5% e non ha escluso ulteriori manovre se la situazione economica mondiale non migliorasse.

Sulla scia della notizia il dollaro neo-zelandese ha perso il 2%.

"Ci aspettiamo che i prossimi tagli siano di entità inferiore a quelli messi in atto recentemente", ha tentato di tranquillizzare il governatore della Reserve Bank of New Zealand Alan Bollard.

Quattordici economisti interpellati da Reuters dopo il taglio puntano su un'ulteriore riduzione di 50 punti base nel vertice di marzo, mentre tre parlano di tagli maggiori per 75 o 100 punti base.