MONETARIO - Cosa succede oggi venerdì 30 ottobre

venerdì 30 ottobre 2009 07:39
 

* Si tiene a Capri il convegno dei Giovani Imprenditori di Confindustria, con una conferenza su nuova Europa e Mediterraneo. Partecipano Bini Smaghi, Maroni, Tajani e Urso. La scorsa settimana Bini Smaghi ha detto di non vedere attualmente alcuna necessità perché la Bce attui una stretta sui tassi e inizi a drenare liquidità

* A Rocca Di Papa (Roma) continua il "Festival internazionale del lavoro nella società globale". Oggi partecipano Strauss-Kahn, Bonanni e Sacconi. La scorsa settimana, dopo le parole di Tremonti sul posto fisso, Sacconi ha detto che i contratti a termine sono un'opportunità per dare maggiori posti di lavoro e che la flessibilità è legata a cambiamenti nella produzione

* Continua oggi a Bruxelles la riunione del Consiglio Ue in cui Frattini sostituirà Berlusconi bloccato in Italia dalla scarlattina

* Ancora una volta Banca del Giappone ha confermato i tassi allo 0,1% al termine della riunione di politica monetaria. E' inoltre stato dato il via ai primi ritiri delle misure straordinarie messe in campo in tempo di crisi: il programma di acquisto di bond societari e commercial paper si concluderà a dicembre, ma è stato invece esteso di tre mesi un programma chiave di prestiti alle banche. La banca centrale ha pubblicato in mattinata anche il suo report semestrale sulle previsioni dell'economia nazionale: il paese, si legge, potrebbe sperimentare tre anni di deflazione, rendendo verosimile un mantenimento dei tassi vicino allo zero fino almeno al 2011

* Sempre dal Giappone, sul fronte macro, il paese ha registrato un lieve calo del Pmi manifatturiero di ottobre a 54,3 dal 54,5 di settembre, mentre i prezzi al consumo nazionali di settembre sono diminuiti del 2,3% su anno, leggermente meno delle attese a -2,4%. Quelli di ottobre di Tokyo, invece, sono scesi ad un tasso record del 2,2%, rispetto a un consensus a -2,1%. Deludono i dati sull'occupazione, ancora in declino a settembre, con il tasso a 5,3% dal 5,5% di agosto su attese a 5,6%

* La Cina manterrà per il momento una politica monetaria adeguatamente accomodante, ha affermato questa mattina il governatore della banca centrale cinese Zhou Xiaochuan   Continua...