Servizi turismo, applicabili regole prodotti finanziari - Consob

lunedì 29 giugno 2009 12:44
 

MILANO, 29 giugno (Reuters) - Anche alcuni contratti del settore turistico-immobiliare rientrano nella disciplina dell'offerta al pubblico di prodotti finanziari.

Ad affermarlo è la Consob, rispondendo a un quesito presentato ai suoi uffici.

Quando un cliente sottoscrive un contratto che gli permette, a fronte del versamento di una somma, di usufruire per un dato periodo di tempo dei servizi previsti, di cedere questo diritto a un altro o addirittura di rinegoziare o recedere dal contratto, i prodotti in oggetto possono assumere caratteristiche proprie dei prodotti finanziari: l'impiego di un capitale e il rischio ad esso connesso, ma anche l'aspettativa di un rendimento.

I contratti in causa non sarebbero quindi investimenti di consumo, ma veri e propri investimenti di natura finanziaria, specialmente in presenza di una discrezionalità nelle cause che permettono il recesso dal contratto.