Obama, in incontro con banchieri problema asset tossici e regole

venerdì 27 marzo 2009 19:33
 

WASHINGTON, 27 marzo (Reuters) - Nel suo incontro con i banchieri il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha sottolineato l'importanza di affrontare il problema degli asset tossici ottenendo il loro consenso sulla necessità di aggiornare il quadro di regolamentazione del sistema finanziario.

Lo riferisce il portavoce della Casa Bianca Robert Gibbs.

"Il presidente ha aperto parlando dell'importanza di affrontare il problema degli asset tossici e di fare in modo che le banche tornino a concedere prestiti", ha detto il portavoce.

"Mi sembra corretto dire che, da parte loro, i banchieri hanno concordato sulla necessità di aggiornare il sistema di regolamentazione".

Il piano americano sugli asset tossici, avrebbe aggiunto Obama, è pensato per proteggere i contribuenti e incoraggiare le banche a liberarsi dei crediti a rischio.

Non è stato tralasciato, dice Gibbs, neanche il tema degli stipendi dati ai dirigenti.