Giappone, calo record dei prezzi consumo, si accentua deflazione

venerdì 26 giugno 2009 08:32
 

TOKYO, 26 giugno (Reuters) - I prezzi al consumo giapponesi hanno accusato una discesa record dell'1,1% annuo a maggio, un dato che, complice una domanda stagnante, suggerisce un'accentuazione della deflazione nel paese per la seconda volta nell'ultimo decennio.

Le statistiche governative pubblicate oggi - che evidenziano il maggiore calo dei prezzi dal 1970 anche se il dato è superiore alle attese di una riduzione dell'1,2% - sono un altro segnale della debolezza dell'economia Giapponese.

Secondo gli analisti, queste cifre potrebbero convincere la Banca del Giappone a estendere oltre la scadenza di settembre il sostegno per il mercato dei finanziamenti delle imprese, senza tuttavia tornare ad una vera e propria politca di allentamento quantitativo.

I prezzi dell'area Tokyo, disponibili un mese in anticipo rispetto al dato nazionale, subiscono una contrazione dell'1,3% a giugno rispetto all'anno precedente, la decelerazione più veloce degli ultimi otto anni e superiore alla mediana della attese di un calo dell'1,1%.