Ue a Italia: Federalismo delicato per conti pubblici - fonte

lunedì 26 gennaio 2009 16:08
 

BRUXELLES, 26 gennaio (Reuters) - La Commissione europea sottolinea la "delicatezza" del Federalismo fiscale alla luce della necessità di mantenere stabile la finanza pubblica italiana.

Lo riferisce una fonte comunitaria citando alcuni contenuti della bozza del rapporto 2008 sulla strategia di Lisbona, che sarà presentato mercoledì, nella parte relativa all'Italia.

"Sul Federalismo fiscale si sottolinea la delicatezza del tema in relazione alla stabilità finanziaria dei conti pubblici", ha detto una fonte comunitaria a conoscenza del rapporto.

La scorsa settimana il ministro dell'Economia Giulio Tremonti ha detto che allo stato non è possibile calcolare l'impatto finanziario del Federalismo fiscale, previsto da una delega approvata in prima lettura al Senato. Il ministro ha garantito che fornirà in Parlamento tutte le informazioni sugli effetti economici dei decreti attuativi della riforma prima che siano varati.