Usa, prezzi case marzo -2,2% mese, crollo record in trim1 - S&P

martedì 26 maggio 2009 15:12
 

NEW YORK, 26 maggio (Reuters) - Nuova contrazione a marzo negli Stati Uniti per i prezzi delle case unifamiliari nelle venti principali aree urbane del paese.

Lo segnala l'indice nazionale sui prezzi residenziali a cura di Standard & Poor's e Case Shiller, in caduta di 2,2% su febbraio e del 18,7% sullo stesso periodo dell'anno scorso.

Nelle prime dieci aree urbane la flessione risulta pari a 2,1% su mese e 18,6% su anno.

A livello aggregato, nei primi tre mesi dell'anno i prezzi risultano in calo di 7,5% rispetto al quarto trimestre 2008 e del 19,1% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, massima caduta tendenziale nei 21 anni di storia dell'indagine.