Usa, ordini beni durevoli marzo in calo 0,8%, meno di attese

venerdì 24 aprile 2009 14:47
 

(Notizia in italiano con dettagli)

WASHINGTON, 24 aprile (Reuters) - I nuovi ordinativi di beni durevoli negli Stati Uniti sono calati dello 0,8% a marzo negli Stati Uniti, una contrazione inferiore alle aspettative del mercato, secondo le statistiche del dipartimento al Commercio.

Gli analisti sentiti da Reuters avevano stimato una flessione degli ordini di prodotti durevoli dell'1,5% lo scorso mese.

Si tratta del settimo calo negli ultimi otto mesi, ha precisato il dipartimento al Commercio. Nel periodo, il solo incremento è avvenuto a febbraio, con un aumento del 2,1%, rivisto dal precedente +3,5%.

I nuovi ordinativi di beni esclusi i trasporti sono dimuniti dello 0,6%, rispetto al +2% di febbraio. Anche gli ordinativi esclusa la difesa sono calati dello 0,6%, rispetto al +0,2% di febbraio.

I beni capitali al di fuori della difesa ed esclusi gli ordinativi di velivoli, un numero osservato per la spesa delle imprese, sono saliti dell'1,5% a marzo dopo il +4,3% del mese precedente.