Usa, mercato del lavoro sarà ancora debole in 2010 - Bernanke

martedì 24 febbraio 2009 17:38
 

WASHINGTON, 24 febbraio (Reuters) - Il mercato del lavoro sarà debole nel 2010 e l'occupazione potrebbe tardare nella ripresa. Lo ha detto il presidente della Federal Reserve Ben Bernanke rispondendo alle domande dei legislatori dopo l'audizione alla commissione bancaria del Senato.

Bernanke ha parlato anche dei sussidi di disoccupazione come strumento nella gestione della crisi.

"I sussidi di disoccupazioni sono ovviamente un utile strumento che è stato utilizzato in ogni recessione e in una situazione come quella attuale, in cui la disoccupazione è molto alta, è comprensibile che il Congresso voglia fornire sollievo per la disoccupazione".

Bernanke ha anche detto di non sapere quali potranno essere i costi per stabilizzare il sistema finanziario e che non c'era alternativa al fallimento di Lehman, precisando che l'esperienza dopo Lehman ha indicato che è stato corretto salvare Bear Sterns.

Il presidente della Fed, secondo cui è vero che "alcune bancke sono troppo grandi per fallire" il reciupero del sistema verrà solo dietro a quello del sistema finanziario. Il test di funzionamento guarderà ai bilanci e al bisogno di capitale dei maggiori istituti e potrà dirsi completato su un orizzonte biennale.