Usa, vendite case esistenti marzo calano di 3%, peggio di attese

giovedì 23 aprile 2009 16:09
 

WASHINGTON, 23 aprile (Reuters) - Le vendite di case esistenti negli Stati Uniti hanno mostrato il mese scorso un calo superiore alle attese di mercato.

I dati a cura della National Realtors Association evidenziano per marzo una flessione delle vendite pari a 3,0% dopo l'incremento di 4,9% rivisto dal precedente 5,1% di febbraio, scivolando al tasso annuo di 4,57 milioni di unità contro i 4,7 milioni del consensus.

Il prezzo medio di vendita passa a 175.000 dollari, con un calo di 12,4% rispetto a marzo 2008 ma un recupero di 4,2% sul mese precedente.