Germania, Pmi composito indica ancora espansione a settembre

mercoledì 23 settembre 2009 10:19
 

BERLINO, 23 settembre (Reuters) - Secondo mese consecutivo all'insegna della crescita per il settore privato in Germania grazie all'aumento degli ordini.

Lo rivela la stima flash dell'indice Pmi composito Markit che prende in esame sia il settore dei servizi che quello manifatturiero. L'indice è sceso a settembre a 52,2 dal 54 di agosto rimanendo tuttavia sopra il livello di 50 che rappresenta il discrimine fra contrazione ed espansione.

Il sotto-indice del Pmi composito che esprime le nuove attività è salito a 52,3 da 51,6.

"L'aspetto positivo è che i nuovi ordini hanno continuato a salire, ai livelli più alti da giugno 2008", ha commentato il capo economista di Markit, Chris Williamson.

L'indice Pmi relativo ai servizi è sceso a 52,2 da 53,8 di agosto, continuando tuttavia a puntare verso la crescita. Una stima di consensus elaborata con un sondaggio Reuters indicava una leggera crescita a 54. Il sotto-indice del Pmi servizi relativo alle aspettative di business si è mantenuto sopra 50 per il quinto mese consecutivo salendo al livello più alto dal gennaio 2006.

L'indice Pmi relativo al settore manifatturiero si è avvicinato ulteriormente a 50, salendo a 49,6 a settembre rispetto al 49,2 di agosto. Il sotto-indice che esprime i nuovi ordini si è attestato a 53,7 da 53,4, toccando i massimi degli ultimi 18 mesi.