PUNTO 4 - Finanziaria, giù stime Pil, slitta pareggio bilancio

martedì 23 settembre 2008 18:50
 

(Aggiunge dettagli su contenuto Finanziaria in coda)

di Paolo Biondi e Giuseppe Fonte

ROMA, 23 settembre (Reuters) - Crescita pressoché piatta nel 2008 e slittamento del pareggio di bilancio al 2013. Il Consiglio dei ministri ha approvato la Finanziaria "snella" per il 2009 e con la Nota di aggiornamento ha ritoccato in peggio le stime di crescita e di finanza pubblica presentate con il Dpef di giugno.

Nelle nuove previsioni il Pil scende nel 2008 a +0,1% dal precedente 0,5%. Per il 2009 il governo stima una crescita di mezzo punto percentuale a fronte del +0,9% del Dpef.

"La Nota di aggiornamento riflette gli effetti della crisi economica in atto nel mondo, in Europa e in Italia", si legge in una nota di Palazzo Chigi.

"Le previsioni di crescita sono coerenti con i dati di consenso internazionale e senza alcun effetto sul deficit, che resta al 2,5% nel 2008", ha aggiunto Tremonti commentando l'abbassamento delle stime sul Pil.

PAREGGIO BILANCIO IN 2013, MODIFICHE ANCHE PER DEBITO   Continua...