PUNTO 1 - Usa spingono per piano G20 su squilibri entro novembre

lunedì 21 settembre 2009 18:59
 

(aggiunge dettagli, dichiarazioni)

21 settembre (Reuters) - Gli Stati Uniti puntano a lanciare entro novembre un nuovo impulso per riequilibrare l'economia mondiale e, quindi, prevenire il ripetersi della recente devastante crisi finanziaria, secondo un documento ottenuto da Reuters.

Il documento, sottolineando la posizione degli Usa in vista del G20 che si svolgerà a Pittsburgh in settimana, chiede anche al Fondo monetario di svolgere un ruolo significativo di supervisione sulle misure di riequilibrio dell'economia mondiale. Gli Stati Uniti puntano a consultazioni regolari e a un incremento della cooperazione sulle politiche che assicurino un ribilanciamento della crescita mondiale.

"Il mondo avrà una crescita anemica se gli aggiustamenti in una parte dell'economia globale non saranno bilanciati da aggiustamenti compensativi in altre parti", si legge nel documento.

Per anni prima dello scoppio della crisi nel 2007 gli economisti avevano messo in guardia dai rischi degli squilibri nell'economia mondiale: grandi surplus commerciali e riserve di valuta costruite da paesi esportatori come la Cina e grandi deficit negli Stati Uniti e in altre economie.