Dpef per il Pil prevede -0,3% congiunturale in prox trim - Istat

martedì 21 luglio 2009 14:25
 

ROMA, 21 luglio (Reuters) - Considerando che nel primo trimestre la contrazione del Pil acquisita in Italia corretta per gli effetti del calendario è stata del 4,7%, la proiezione che il Dpef fa in base d'anno sul 2009 (quando prevede una contrazione del Pil del 5,2%) corrisponde ad una rallentamento in media dello 0,3% su base congiunturale nei rimanenti trimestri dell'anno.

Lo ha detto il presidente dell'Istat Luigi Biggeri nell'audizione sul Dpef presso le commissioni congiunte Bilancio di Camera e Senato.

Per Biggeri quello previsto nei prossimi trimestri "corrisponde quindi a un calo molto limitato".