Boe, voto unanime su tassi a 0,5%, quantitative easing a 175 mld

mercoledì 21 ottobre 2009 10:44
 

LONDRA, 21 ottobre (Reuters) - Hanno votato all'unanimità per mantenere i tassi allo 0,5% e il programma di 'quantitative easing' a 175 mld i 9 membri del consiglio di politica monetaria di Banca di Inghilterra.

E' quanto emerge dalle minute dell'ultima riunione di inizio ottobre che rivelano anche come qualche divergenza sia invece emersa sui rischi di inflazione nel medio termine. La discussione è però stata rimandata a novembre quando le nuove previsioni su crescita e inflazione permetteranno di avere un quadro più chiaro della situazione.

"Tutti i membri si sono detti d'accordo sul fatto che i recenti sviluppi non fossero tali da giustificare un cambiamento del target di acquisto di asset deciso nella riunione di agosto", si legge nelle minute.

Il mese scorso dalle minute si era saputo che il governatore Mervyn King e altri due consiglieri avrebbero voluto un aumento di 25 miliardi superiore a quanto deciso per l'ammontare del programma di quantitative easing, ma nella nuova riunione l'argomento non è stato tirato fuori.

Ci sono ancora rischi per la crescita a causa della persistente fragilità del comparto bancario e l'inflazione dovrebbe salire nel breve termine, si legge inoltre, ma in generale i più recenti sviluppi economici sono stati positivi.