Snam, "non ho cambiato idea", Eni resta al 52,5% - Scaroni

lunedì 20 luglio 2009 15:15
 

MILANO, 20 luglio (Reuters) - Eni (ENI.MI: Quotazione) non ha alcuna intenzione di scendere sotto il 52,5% detenuto in Snam Rete Gas (SRG.MI: Quotazione).

Lo ha detto l'AD del gruppo petrolifero Paolo Scaroni sottolineando di non aver cambiato idea sulla ipotesi di separazione societaria di Snam da Eni.

"Vedo che non ha cambiato idea, nemmeno io", ha così risposto il manager a chi gli chiedeva sulla richiesta formulata nuovamente alcuni giorni fa dal presidente dell'autorità per l'energia Alessandro Ortis sulla necessità di separare Snam da Eni.

"Non ci sono mosse, la situazione è ferma. Noi abbiamo più o meno il 52% di Snam e lo manteniamo così perché è un bell'investimento", ha concluso Scaroni a margine del Milano Med Forum 2009.

Eni si è rafforzata in Snam a seguito dell'aumento di capitale della società proprietaria di gran parte dei gasdotti italiani per rilevare dalla controllante Eni il 100% di Stogit e Italgas.