Fmi, approvazione fondi dimostra impegno Usa - Strauss-Kahn

venerdì 19 giugno 2009 16:16
 

WASHINGTON, 18 giugno (Reuters) - Lo stanziamento di 100 miliardi di dollari da parte del Congresso americano a favore del Fondo monetario internazionale è un "significativo passo avanti" nel sostegno all'organismo internazionale per fronteggiare la crisi globale, lo ha detto Dominique Strauss-Kahn, direttore dell'Fmi, nella notte tra giovedì e venerdì.

"La decisione dimostra l'impegno deciso degli Stati Uniti nei confronti di un Fmi ben gestito e dotato di risorse adeguate, e più in generale di un approccio multilaterale alla risoluzione dei problemi economico-finanziari internazionali", ha affermato il capo del Fondo in un comunicato.

Il presidente Barack Obama ha promesso i fondi durante il G20 dello scorso aprile all'interno di un più generale rafforzamento da 500 miliardi di dollari dell'arsenale dell'Fmi, per aiutare i singoli Paesi a reggere l'impatto della recessione e della crisi finanziaria.

La richiesta di finanziamento, che sarà gestita come linea di credito aperta all'Fmi, è stata accolta con una dura opposizione dai Repubblicani e da alcuni Democratici, contrari all'idea che fosse collegata a un disegno di legge per il finanziamento delle guerre in Iraq e Afghanistan.

Il Senato Usa ha votato con una maggioranza di 91 a 5 in favore dell'approvazione del disegno di legge, che passa ora alla Casa Bianca per la firma del presidente.

Il piano sostiene anche la vendita di 400 tonnellate di oro del Fondo (12,97 milioni di once). L'approvazione del Congresso americano è necessaria affinché il rappresentante degli Stati Uniti nel board dell'Fmi possa dare il proprio via libera alla vendita dell'oro.