Usa, record richieste sussidi, ultima settimana meglio di attese

giovedì 19 marzo 2009 13:52
 

(versione in lingua italiana dopo tabella inglese, aggiunge dettagli)

WASHINGTON, 19 marzo (Reuters) - Il numero di lavoratori statunitensi che hanno fatto richiesta di sussidi di disoccupazione ha visto all'inizio di marzo il nuovo record della serie, portandosi al massimo da oltre ventisei anni.

Lo dicono le statistiche a cura del dipartimento al Lavoro, che confermano le continue difficoltà sul fronte occupazione di fronte al grave deterioramento dell'economia.

Migliore delle attese e in calo rispetto alla statistica di giovedì scorso il numero delle nuove richieste settimanali al 14 marzo scorso, in calo a 646.000 dai 658.000 della settimana precedente, dato rivisto dall'originale 654.000.

Le attese raccolte da Reuters indicavano invece una ben più modesta flessione a 652.000.

Sale invece di 185.000 unità a 5,47 milioni il numeri dei cittadini che hanno continuato a beneficiare dei sussidi nella settimana al 7 marzo, ultimo dato disponibile, rispetto a 5,29 milioni sette giorni prima.

Si tratta del record della serie, equivalente a un tasso di disoccupazione assicurata pari a 4,1%, massimo da giugno 1983, rispetto a 3,9% della settimana precedente.

Quanto infine alla media mobile a quattro settimane delle nuove richieste, migliore barometro delle tendenze sottostanti del mercato del lavoro e serie meno volatile, sempre nei sette giorni al 7 marzo l'incremento è di 654.750 unità, massimo da ottobre 1982.