Fed, attenzione a rischi derivanti da squilibri - Bernanke

lunedì 19 ottobre 2009 17:43
 

SANTA BARBARA, 19 ottobre (Reuters) - Il presidente della Federal Reserve Ben Bernanke ha detto oggi che le politiche asiatiche che promuovono le esportazioni potrebbero portare a una ricomparsa di squilibri nel commercio e nei flussi di capitale, che alcuni ritengono abbiano contribuito ad alimentare la bolla immobiliare Usa.

Gli avanzi commerciali ottenuti attraverso politiche che artificialmente accrescono i risparmi interni e le industrie d'esportazione distorcono la distribuzione delle risorse, ha detto. "Per ottenere una crescita economica più equilibrata e durevole e per ridurre i rischi di un'instabilità finanziaria, bisogna evitare squilibri crescenti e insostenibili nel commercio e nei flussi di capitale" ha detto Bernanke in commenti preparati per la conferenza sull'Asia della Fed di San Francisco.

Il presidente della Fed ha detto che gli squilibri si sono ristretti dopo la crisi, ma ha messo in guardia dal fatto che con la ripresa dell'economia globale e il rimbalzo dei volumi, gli squilibri mondiali potrebbero riaffermarsi.