Carta acquisti, sconto del 5% in negozi convenzionati - Tesoro

giovedì 18 dicembre 2008 18:24
 

ROMA, 18 dicembre (Reuters) - Confcommercio, Confcooperative-Federconsumo, Confesercenti, Federdistribuzione e Lega Cooperative hanno aderito alla convenzione, proposta dai ministeri dell'Economia e del Welfare, per il riconoscimento di uno sconto del 5% ai beneficiari della carta acquisti.

Lo rende noto un comunicato del ministero dell'Economia.

"Lo sconto sarà cumulabile con le altre iniziative promozionali o sconti applicati dai negozi e potrà essere riconosciuto direttamente sul conto finale di spesa, oppure mediante buoni utilizzabili per i successivi acquisti. I negozi convenzionati saranno riconoscibili dal simbolo del programma Carta Acquisti esposto sulla vetrina", spiega la nota.

I negozi interessati ad aderire alla convenzione devono contattare le rispettive Associazioni.

La carta per acquisti varata dal governo è operativa dal primo dicembre e fornisce alle famiglie dai redditi più bassi che ne potranno usufruire 40 euro al mese più sconti del 5% in esericizi commerciali convenzionati e l'accesso automatico alla tariffa sociale sulle bollette dell'Enel (ENEI.MI: Quotazione).

La carta che viene consegnata a dicembre sarà caricata con 120 euro, relativi anche ai mesi di ottobre e novembre e potrà essere ritirata presso le Poste.

Avranno diritto alla carta le famiglie delle persone con 65 anni con un indicatore Isee fino a 6.000 euro, che saliranno ad 8.000 per chi ha 70 anni o più.