Borse Europa, indici in calo su ritracciamento energetici

giovedì 18 giugno 2009 11:42
 

PARIS, 18 giugno (Reuters) - Dopo un avvio in positivo, ma comunque segnato da forti elementi di debolezza, le borse europee scambiano in rosso.

Nonostante il rialzo di oltre 40 centesimi del prezzo del greggio CLc1, a 71,48 dollari al barile, sono proprio i colossi energetici a guidare le perdite. Total (TOTF.PA: Quotazione) perde lo 0,5%, BP (BP.L: Quotazione) l'1,07% e Royal Dutch Shell (RDSa.AS: Quotazione) l'1,19%.

Resistono invece i titoli difensivi, senza tuttavia riuscire a riportare in positivo i listini.

Intorno alle 11,35 l'indice paneuropeo FTSEurofirst 300 .FTEU3 cede lo 0,23% a 843,86 punti mentre la piazza inglese .FTSE è piatta, il tedesco Dax .GDAXI in rialzo dello 0,13% e il francese Cac .FCHI in calo dello 0,01%.