Fmi,ripresa globale cominciata,potenziale più basso di pre-crisi

martedì 18 agosto 2009 16:37
 

WASHINGTON, 18 agosto (Reuters) - La ripresa dell'economia globale è cominciata ma è necessario supportarla rifocalizzando gli Stati Uniti verso le esportazioni e l'Asia verso le importazioni.

Lo dice, in un articolo pubblicato oggi, il capo economista del Fondo Monetario Internazionale (Fmi), Olivier Blanchard, aggiungendo che il potenziale della crescita sarà più basso dei livelli pre-crisi che la crescita globale non sarà forte abbastanza da ridurre la disoccupazione nel breve termine.

Secondo l'economista la Cina deve sostenere il rilancio delle esportazioni Usa, con una domanda maggiore e l'apprezzamento dello yuan.

Anche gli altri paesi emergenti possono consentire che le valute domestiche si apprezzino e rilanciare la domanda interna.