Usa, troppo debito può portare a ricaduta in recessione - Obama

mercoledì 18 novembre 2009 13:02
 

PECHINO, 18 novembre (Reuters) - Il presidente Usa Barack Obama ha oggi lanciato il suo più severo avvertimento sulla necessità di contenere i crescenti deficit Usa, dicendo che se dovesse accumularsi troppo debito del governo, potrebbe avere luogo una ricaduta nella recessione.

Col tasso di occupazione Usa al 10,2%, Obama ha detto a Fox News che la sua amministrazione affronta un delicato equilibrio fra il tentativo di dare impulso all'economia e la creazione di posti di lavoro da un lato, e la riduzione dei deficit dall'altro.

La sua amministrazione sta considerando vari modi per accelerare la crescita economica, con misure fiscali fra le opzioni per dare alle aziende incentivi ad assumere, ha detto il presidente durante l'intervista condotta a Pechino nel corso del suo viaggio di nove giorni in Asia.

"È importante tuttavia riconoscere che se continuiamo ad accrescere il debito, anche nel mezzo di questa ripresa, a un certo punto la gente potrebbe perdere fiducia nell'economia Usa in una maniera tale che potrebbe realmente portare a una recessione 'double-dip'" ha detto.