Inps,15.000 imprese chiedono Cig in deroga, 104.000 lavoratori

lunedì 17 agosto 2009 17:56
 

ROMA, 17 aprile (Reuters) - Poco meno di 15.000 imprese hanno fatto richiesta, a partire da aprile, per la Cassa integrazione in deroga in favore di circa 104.000 dipendenti.

Lo riferisce l'Inps in una nota.

"Solo a fine luglio la macchina è potuta entrare pienamente a regime, dopo la firma delle ultime convenzioni tra le direzioni regionali Inps e le amministrazioni regionali. Grazie alla collaborazione di tutti i soggetti coinvolti, aziende, Regioni e Inps, entro fine agosto oltre 100.000 lavoratori italiani potranno utilizzare questa modalità di ammortizzatore sociale", dice in una dichiarazione il presidente Antonio Mastrapasqua.

Nel comunicato si legge anche che "il successo dell'operazione, che porterà entro fine mese al pagamento degli altri 80.000 sussidi, oltre ai 20.000 già liquidati, ha bisogno della rapidità delle aziende nel comunicare la lista dei dipendenti per cui si richiede il beneficio, della solerzia delle Regioni per definire i decreti di autorizzazione della deroga, e dell'efficienza degli uffici Inps per l'erogazione finale".

La Cig in deroga è stata estesa in primavera alle aziende di dimensioni minori e ad altre che per il settore mercelogico erano escluse dalla Cig ordinaria e straordinaria.