Italia, Confcommercio vede Pil 2009 a -4,8% e 2010 a +0,6

lunedì 17 agosto 2009 10:22
 

ROMA, 17 agosto (Reuters) - Confcommercio ha stimato per il 2009 un calo del 4,8% del Pil in Italia e una ripresa dal 2010 con un incremento dello 0,6% che si dovrebbe consolidare nel 2011 con +0,8%. Lo si legge in una nota dell'associazione di categoria dei commercianti.

"Per il 2009, essendo stata la crisi più profonda e di maggiore durata di quanto ci si aspettava, le previsioni dell'Ufficio Studi di Confcommercio indicano un Pil a -4,8% e consumi a -1,9% con una lieve ripresa nel 2010 e un consolidamento della crescita nel 2011", si legge nella nota.

Nel 2010 anche i consumi sono visti in ripresa con +0,6%.

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Italia, Confcommercio vede Pil 2009 a -4,8% e 2010 a +0,6 | Notizie | Macroeconomia | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,684.41
    +4.77%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,830.97
    +4.44%
  • Euronext 100
    1,010.52
    +3.48%