Economia Usa in recessione, durerà 14 mesi - indagine Fed

lunedì 17 novembre 2008 16:49
 

NEW YORK, 17 novembre (Reuters) - Gli economisti del settore privato ritengono che la prima economia mondiale sia entrata in recessione ormai dalla primavera scorsa e prevedono per il prodotto interno lordo Usa una marcata contrazione durante il quarto trimestre.

E' quanto emerge dall'ultimo sondaggio trimestrale a cura della Federal Reserve di Philadelphia, in cui il consensus degli analisti indica per gli ultimi tre mesi dell'anno un calo di 2,9% del prodotto, molto più significativo dello 0,7% ipotizzato dall'indagine precedente.

Sempre nel corso del quarto trimestre è prevista una diminuzione degli occupati pari a una media mensile di 222.400 unità, quasi cinque volte oltre il -45.000 indicato nel sondaggio di agosto, con un tasso di disoccupazione di 6,6% a fronte del 5,8% dell'attesa precedente.

Iniziata a primavera, dice il sondaggio, la recessione Usa avrà una durata di 14 mesi.

Per il primo trimestre 2009 il consensus è di un Pil in calo di 1,1% rispetto all'espansione di 1,6% prospettata dall'ultima indagine. Quanto allo scenario per il mercato del lavoro, sempre per i tre mesi al 31 marzo prossimo l'attesa è di un tasso di disoccupazione di 7% (6% le aspettative precedenti) e un calo degli occupati pari a una media mensile di 218.000 da 29.800 unità.