Occupazione a -1,4% in 2009, primo segno negativo dal 1994 - Csc

martedì 16 dicembre 2008 10:40
 

ROMA, 16 dicembre (Reuters) - Nel 2009, per la prima volta dal 1994, l'Italia registrerà una contrazione del tasso di occupazione dell'1,4% con una perdita che, in termini assoluti, sarà pari a 600.000 occupati.

Lo dice la Confindustria nel rapporto sulle stime macroeconomiche presentato oggi.

"Un parziale recupero è atteso nel 2010 (+0,8%) e si concentrerà soprattutto nella seconda metà dell'anno, ma non sarà sufficiente a riportare nell'ultimo trimestre l'occupazione a livelli prossimi a quelli raggiunti a metà del 2008, quando è iniziata la caduta. In termini assoluti si avrà una perdita di 600.000 posti tra il punto massimo e quello minimo (di metà 2009)", si legge.