Usa, ancora recessione e correzione Borsa in vista - Roubini

martedì 16 giugno 2009 17:34
 

NEW YORK, 16 giugno (Reuters) - La recessione negli Stati Uniti durerà per tutto il 2009 e sarà seguita da una crescita "anemica" che potrebbe anche rivelarsi di breve durata. Lo dice l'economista Nouriel Roubini, che aveva previsto la crisi globale degli ultimi 2 anni.

Nel suo intervento al Reuters Investment Outlook Summit, Roubini vede la possibilità di un "bis" della recessione a partire dalla fine del 2010 e prevede che le pressioni deflazionistiche domineranno i prossimi due anni in America.

"Dopodiché, l'inflazione sarà una bomba a orologeria", ha aggiunto l'economista.

Roubini dice di non aspettarsi un rialzo dei tassi Usa nel futuro prossimo, ma nel lungo periodo la combinazione di preoccupazioni deflazionistiche e inflazionistiche metteranno la Fed di fronte a "un brutto dilemma, affilato come la lama di un coltello".

La monetizzazione dei deficit di bilancio federali da parte della Fed, dice Roubini, darebbe il via a una spirale inflazionistica simile a quella degli anni '70. Secondo l'economista il mercato borsistico americano andrà incontro a una correzione significativa, ma i minimi di marzo non dovrebbero essere superati al ribasso.