Giappone, ministro Finanze smentisce ubriacatura a G7 Roma

lunedì 16 febbraio 2009 09:13
 

TOKYO, 16 febbraio (Reuters) - Il ministro delle Finanze giapponese, Shoichi Nakagawa, smentisce di essere stato ubriaco alla conferenza stampa del G7 di Roma, ma l'opposizione chiede comunque che gli vengano tolte le cariche, aumentando la pressione sul Primo Ministro Taro Aso, già impopolare e atteso quest'anno al varco delle elezioni.

"Dovrebbe dimettersi da solo, altrimenti è giusto che gli tolgano le cariche. Se questo non succede siamo pronti ad avanzare una nota di censura", ha dichiarato il segretario generale del partito all'opposizione, Yukio Hatoyama. Nakagawa, 55 anni, molto vicino ad Aso, ha dichiarato di non aver bevuto più di un sorso di alcool, prima della conferenza che ha seguito il meeting del G7 che si è svolto a Roma.

Ma ha aggiunto di aver dovuto prendere dosi massicce di medicine che possono aver influito sulla sua cattiva presentazione. Nakagawa si rimette alle mani di Aso.