PUNTO1-Spagna,Solbes non ha previsto crescita negativa-Ministero

lunedì 15 settembre 2008 11:01
 

(riscrive con smentita ministero Economia)

MADRID, 15 settembre (Reuters) - Il ministero dell'Economia spagnolo ha precisato che il ministro Pedro Solbes non ha detto a un giornale di aspettarsi che la Spagna regostrerà una crescita negativa nel terzo e quarto trimestre di quest'anno.

Il giornale finanziario spagnolo El Economista oggi ha pubblicato il testo di un'intervista con Solbes in cui cita dichiarazioni del ministro che dice di prevedere una crescita negativa nel terzo e quarto trimestre.

In una nota, il ministero dice che i commenti di Solbes su una crescita negativa erano riferiti alle stime della Commissione europea secondo cui la Spagna entrerà in recessione tecnica entro la fine dell'anno, e non erano previsioni dello stesso ministro.

Nell'intervista al giornale Solbes ha confermato la propria stima per l'intero 2008 di un'espansione dell'1,6% che scenderà all'1% nel 2009, in decelerazione rispetto alla crescita del 3,7% nel 2007.

Il ministro ha tuttavia previsto una robusta ripresa nel 2010.

"Nel 2010 ci sarà una veloce ripresa in Spagna. Abbiamo un potenziale di crescita di oltre il 3%", ha detto Solbes all'El Economista.

I conti pubblici spagnoli saranno in deficit dell'1-2% rispetto al Pil nel 2009 rispetto ad una stima precedente di un surplus dello 0,8% rispetto al Pil, ha inoltre affermato.

La Spagna ha registrato nel 2007 il secondo maggiore surplus di bilancio della zona euro nel 2007, pari al 2,2% del Pil.

Il governo attualmente stima per il 2008 un surplus di bilancio dell'1,15% ma ha avvertito anche che i conti pubblici potrebbero andare in rosso quest'anno.