Usa,segnali di rallentamento declino,liquidità andrà ridotta-Fed

martedì 14 aprile 2009 14:23
 

WASHINGTON, 14 aprile (Reuters) - Con il progressivo recupero dell'economia la liquidità offerta dalla Federal Reserve dovrà essere riassorbita per ridurre la minaccia di inflazione.

Lo ha detto oggi il presidente della Federal Reserve Ben Bernanke secondo quanto pubblicato sul sito web della banca centrale americana.

Il presidente ha inoltre fatto notare che la crisi finanziaria è la peggiore dai tempi della Grande Depressione ma che recentemente sono emersi timidi segnali che potrebbero far pensare a un rallentamento del netto declino dell'economia. Bernanke ha precisato che, per riassorbire la liquidità, "quasi certamente" dovranno essere riconvertiti e ridotti i programmi speciali di prestiti.