Cina, priorità del governo è stabilità interna - funzionario

venerdì 14 agosto 2009 08:40
 

PECHINO, 14 agosto (Reuters) - Mentre si avvicina l'anniversario dei 60 anni dalla nascita della Repubblica Popolare Cinese, la priorità del governo cinese resta la stabilità sociale, da perseguire anche attraverso politiche economiche mirate al controllo della situazione.

Lo ha sostenuto il responsabile della sicurezza interna del paese Zhou Yongkang, sottolineando come, nonostante il miglioramento della situazione economica, persista ancora il rischio di conflitti all'interno del paese.

Lo scoppio della crisi aveva fatto temere conseguenze sul piano sociale, con la diffusione di proteste e disordini, ma finora gli sforzi del governo sono riusciti a contenere un deterioramento dello scenario.