Manovra, sovrastimati introiti Robin Tax per Terna e Sgr-Tecnici

martedì 23 agosto 2011 19:16
 

ROMA, 23 agosto (Reuters) - Il Governo, nella manovra di Ferragosto, ha sovrastimato gli introiti che deriveranno dall'applicazione della Robin Tax a Terna (TRN.MI: Quotazione) e Snam rete gas SGR.MI.

Lo scrivono i tecnici dell'Ufficio del Bilancio del Senato nella Nota di lettura al decreto legge 138 che contiene la manovra approvata il 13 agosto.

Per quanto riguarda la quantificazione degli effetti di gettito derivanti dall'estensione dell'addizionale a Terna e SnamReteGas, si legge nel documento, "si rileva che non appare chiaro su quali dati di bilancio sia stato effettuato il calcolo che perviene agli importi indicati, pari a circa 90 mln per la prima e circa 220 per la seconda, in quanto sembra che sia stato preso come base l'utile operativo, e non invece l'utile netto; in tal caso potrebbe sussistere una sovrastima degli effetti di maggior gettito".

Secondo i tecnici del Senato comunque l'estensione a queste due società della nuova tassazione potrebbe avere anche altri effetti controproducenti: "Il calo dei titoli energetici delle società controllate dallo Stato (Enel, Terna, Snam, Eni), che si è registrato successivamente all'introduzione della disposizione in esame; ciò evidenzia possibili ricadute sia in termini di contrazione dei dividendi direttamente liquidati a favore dello Stato stesso, che minori dividendi per gli azionisti, suscettibili di dar luogo a minori entrate con riferimento alle imposte sui redditi da capitale".

La Robin Tax è un'addizionale Ires con aliquota del 10,5%.

(Alberto Sisto)