Uk, Pmi scende sotto quota 50 per la prima volta da due anni

lunedì 1 agosto 2011 11:21
 

LONDRA, 1 Agosto (Reuters) - L'indice Markit/Cips sull'attività manifatturiera britannica è sceso a luglio a 49,1, da 51,5 a giugno, con la prima contrazione da quando il paese era in recessione due anni fa.

Per l'indice Pmi, gli analisti avevano previsto un calo più limitato, a 51,0. Il risultato di luglio è il più basso dal giugno 2009. Il dato indica che la ripresa nazionale è stentata, e aumenta la pressione sul governo perché prenda iniziative di supporto alla crescita.

A luglio si è registrata la più forte contrazione negli ordinativi del settore manifatturiero da maggio 2009.

Il manifatturiero occupa circa il 13% dell'economia nazionale, ma è stato una forza decisiva per portare la Gran Bretagna fuori dalla recessione, a partire dalla fine del 2009. Il tutto grazie al ruolo delle scorte, a una sterlina debole e a una solida domanda estera.

Tra gli elementi positivi dello studio Market/CIPS, a luglio i nuovi ordini dall'estero sono cresciuti al massimo degli ultimi tre mesi, e il costo delle materie prime ha rallentato la sua crescità.